Il rame in cucina

Nell’antichità, il rame veniva estratto a Cipro, da cui il nome cuprum. Il rame ha una conducibilità termica ed elettrica molto elevata. A causa del fatto che il rame è un metallo abbastanza costoso, le leghe di rame con stagno e zinco sono usate principalmente in cucina, che sono chiamati bronzi e ottoni, anche se spesso si possono trovare anche prodotti in rame puro.

Utensili di rame in cucina

I designer si rendono sempre più conto di come le tonalità di rame possano cambiare l’aspetto e la sensazione di una cucina. I progetti spesso includono lavandini e lampade in rame o leghe di rame. Un comune colore di fondo che contrasta con i colori del rame è tutto bianco.  Permettono di evidenziare gli elementi decorativi nel caratteristico colore dell’oro antico.

Il rame o le sue leghe sono attualmente utilizzati in una gamma molto ampia di articoli di utilità, da pentole, padelle e padelle, attraverso vari tipi di lampade, a rubinetti e lavandini. I prodotti in rame hanno spesso una patina caratteristica, che conferisce all’ambiente un aspetto caldo e classico.

Inizialmente i prodotti in rame erano associati a stili vintage e glamour, ma sempre più spesso i prodotti in rame si trovano in spazi caratteristici dello stile industriale e scandinavo.

I prodotti in rame più sofisticati sono oggetti lavorati a mano, caratterizzati da una maglia fine che viene creata dal processo di fabbricazione. I prodotti più comuni realizzati in questo modo sono lavabi e lampade. Le piastrelle di rame stanno diventando un elemento sempre più comune nelle finiture delle cucine. Possono apparire come rame puro o può essere una piastrella di ceramica rivestita con questo metallo colorato.

Rubinetti in rame

Per le sue proprietà, il rame è molto spesso utilizzato come metallo per la produzione di batterie. I raccordi in rame sono caratterizzati da un’elevata resistenza alla corrosione e ad altre condizioni ambientali. Questo ci permette di credere che i raccordi ben mantenuti possano funzionare correttamente per diversi decenni. Spesso si trovano batterie di rame rifinite con piccoli elementi decorativi in ceramica o legno.

Impatto del rame sulla salute umana

Oltre alle loro indiscutibili qualità estetiche, i prodotti di utilità in rame sono caratterizzati da un elevato impatto sulla salute umana. Numerosi studi confermano l’effetto antisettico del rame, da cui le sue numerose applicazioni negli edifici sanitari, ad esempio in cliniche, ospedali, case di cura, ecc.

L’influenza del rame sull’inibizione dei processi infiammatori nel corpo umano è nota. Inoltre, il rame influenza il processo di regolazione dell’apparato digerente e migliora la peristalsi intestinale.

Come conservare i prodotti in rame?

I prodotti di rame che si sono leggermente sporcati possono essere immersi in un bagno di acqua calda e scaglie di sapone e poi strofinati con un panno morbido. Dopo averli sciacquati in acqua alla stessa temperatura, non pulirli, ma lasciarli asciugare in un luogo arieggiato.

I prodotti di rame diventati più sporchi possono essere lavati con una soluzione di sapone in fiocchi e acqua calda con succo di limone o ammoniaca.  In nessun caso i prodotti in rame devono essere strofinati con detergenti corrosivi. Dopo il lavaggio, si può applicare un sottile strato di olio commestibile sui prodotti di rame.