Menu
Ceramica di Barro Policromado - parte 2

Albero della vita e altri prodotti

Izúcar è probabilmente più conosciuta per i suoi alberi della vita (un simbolo di fertilità e dell'abbondante raccolto di cui erano dotati gli sposi), che sono dipinti in allegri ed entusiastici colori pastello e coperti di frutta, uccelli e storie bibliche, di solito Adamo ed Eva. Al suo livello più dogmatico, persino ortodosso, questa è una caratteristica chiave, per così dire immanente - perché un'opera possa essere considerata un albero della vita, deve obbligatoriamente contenere immagini di Adamo ed Eva e del serpente che significa il peccato. Altre due città, Metepec e Acatlan, hanno anche alberi della vita messicani, ma in uno stile diverso.

Izúcar è l'unico posto in Messico dove si possono trovare prodotti di argilla elaborati e meticolosamente dipinti - candelabri, teschi ricoperti di farfalle, barche o molte altre forme. Questo stile fu reso popolare e propagato da Alfonso Castillo.

La tradizione artigianale della ceramica risale alla metà del XVIII secolo. È stato tramandato di generazione in generazione, ha il carattere di un lascito o di un'eredità - in passato, come oggi, è portato avanti da intere famiglie; persone legate dal sangue o dal matrimonio.

In origine, l'artigianato era una sorta di vettore culturale, un mezzo di comunicazione: il simbolismo, i motivi o i temi erano presi dalle tradizioni popolari o regionali. Qui possiamo parlare di un topos folcloristico, persino rustico.

Nei tempi moderni fiorì senza dubbio l'arte della ceramica, i cui rappresentanti più importanti furono Aurelio Flores (considerato un mentore, una figura di spicco, una specie di architetto del Barro Policromado di Izúcar) e il citato Alfonso Castillo (unanimemente considerato l'artista più eccezionale, che celebrò la regione di Matamoros con il suo artigianato).

Il processo di creazione di un'opera in ceramica

Il concetto della creazione è o la responsabilità dell'artista stesso, o è proposto, suggerito dal cliente/destinatario/destinatario del regalo.

I grumi di argilla sono raccolti meticolosamente e poi completamente schiacciati (per esempio con un martello) per prendere la forma di polvere sciolta. Questo viene setacciato attraverso uno speciale setaccio dedicato. L'argilla in polvere viene sistematicamente combinata e mescolata al fango precedentemente setacciato. Questo impasto specifico si forma impastando in una palla, che assomiglia alla consistenza della pasta. Per evitare che si secchi, si copre con un panno umido. A questo punto è pronto per essere scolpito o lavorato. I pezzi più grandi possono essere preparati con l'aiuto di uno stampo, le decorazioni precise sono opera di mani umane.

La formalità dell'asciugatura dura da qualche ora a qualche giorno, a seconda delle dimensioni del prodotto. La fase di cottura dura di solito 6 ore a 800-850°C. Il raffreddamento passivo, d'altra parte, è di altre 16 ore. Poi il pezzo viene sottoposto a lucidatura (levigatura della superficie). L'ultima parte è la decorazione finale e il rivestimento della ceramica con colori acrilici e vernice, che previene lo sbiadimento, lo scolorimento e la perdita naturale del colore.

Dare forma a

Anche se nei tempi del capitalismo spietato c'è uno spostamento di enfasi verso il carattere commerciale o di fabbrica di tutte le creazioni umane, l'allure e il fascino della ceramica messicana di Barro Policromado non svanisce. Al contrario: l'interesse e l'ammirazione per il fenomeno dei prodotti d'argilla unici e originali sono alimentati come mai prima d'ora.

Scopri di più sull'affascinante Barro Policromado e iscriviti alla nostra newsletter!

Data aggiunta: 2 Novembre 2021
Autore del post: Cerames_IT
© 2021 CERAMES | ALL RIGHTS RESERVED 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram